GIORNATA DI SOSTEGNO ALLA RESISTENZA CONTADINA E BRACCIANTILE

Resistenza Contadina e Bracciantile

Per i diritti dei lavoratori
per l’agricoltura contadina
per un’altra risposta alla crisi

11 GENNAIO 2014

BOLOGNA
dalle ore 10:00 alle 13:00

IPERCOOP – Centro NOVA

 

 Distribuzione delle arance di “SOS Rosarno” a sostegno della “Cassa di resistenza contadina e bracciantile”.

Azione informativa per svelare ai soci e consumatori Coop, la falsa etica che nasconde i profitti di uno dei principali gruppi della GDO, per rivendicare un prezzo Equo e sostenibile per produttori e consumatori.

————————————————————————————————————————————

OGGI, 4 anni dopo Rosarno

Quello che è accaduto nel gennaio 2010 nella Piana di Gioia Tauro ha fatto il giro del mondo, scosso profondamente l’opinione pubblica, svelato i retroscena dell’agro-business, delineato le responsabilità dello Stato italiano. Molte le promesse e i proclami, pochi i fatti.

A quattro anni da quella rivolta, di questo sistema poco è cambiato!

Migliaia di persone continuano ancora a lavorare e “sopravvivono” nascosti in ghetti e nelle poche tendopoli, e si muore di freddo, al lavoro o sotto una macchina nel buio delle campagne. Questa non è solo Rosarno, è l’Italia dei pomodori, delle patate, delle angurie, dei kiwi. Questo è il sistema agroindustriale, la filiera tutta italiana dello sfruttamento, che garantisce i profitti alla Grande Distribuzione Organizzata (GDO).

Le pratiche scorrette della GDO verso i produttori sono confermate da fonti autorevoli

contadini braccianti in pugno a GDO

Una recente inchiesta conoscitiva della Autorità Garante del Mercato e della Concorrenza (c.d. ANTITRUST) dopo 3 anni di indagini, ha confermato l’esistenza di pratiche volte ad imporre a produttori e trasformatori alimentari remunerazioni sempre più basse, a pena di ritorsioni, da parte della Grande Distribuzione Organizzata (COOP, CONAD, ESSELUNGA, CARREFOUR, ecc.) che oggi tutta insieme detiene il 71% del mercato. (Fonte: Indagine Conoscitiva conclusa nel Luglio 2013 “Grande Distribuzione Organizzata” www.agcm.it)

Ancor di più questo sistema è forte nella filiera degli agrumi e della frutta in genere dove lo sfruttamento della manodopera è diffuso e quindi incentivato dalle pratiche di riduzione del prezzo operate dalla Grande Distribuzione Organizzata.

Le alternative e la solidarietà attiva

C’è chi ha deciso di costruire una rete nazionale, Campagne in Lotta, che agisce nei territori ponendo il lavoro e la salvaguardia del territorio al centro delle politiche sull’alimentazione e l’agricoltura, la lotta al lavoro nero e al caporalato ed i consumatori, in solidarietà attiva.

C’è chi nelle città ed anche a BOLOGNA, per garantire la propria sovranità alimentare, si è organizzato fuori delle logiche della GDO, nei Gruppi di Acquisto Solidale (G.A.S.) e popolare, per recuperare la dimensione solidale tra chi acquista e chi produce, attori principali e consapevoli di un processo che parte dalla terra e dal rispetto del territorio, passa dal riconoscimento dei diritti di chi lavora e arriva all’esigenza di mangiare cibo di qualità.

C’è chi in Calabria, come  “SOS Rosarno”, sperimenta un’agricoltura altra, unendo le istanze di braccianti africani e piccoli produttori della zona strozzati da GDO e grossi commercianti locali, garantendo prodotti alimentari sani e naturali a prezzi equi e sostenibili.

Per questo vogliamo denunciare e svelare a soci e consumatori le pratiche di COOP Italia e degli altri soggetti della GDO  rendendo trasparente l’alternativa:

confronto prezzi coop e prezzo trasparente
Tabella comparativa prezzi agrumi biologici venduti da COOP e da SOS Rosarno

NON ACCETTARE IL PREZZO DELLO SFRUTTAMENTO!

GIORNATA DI SOSTEGNO ALLA RESISTENZA CONTADINA E BRACCIANTILE

BOLOGNA
dalle ore 10:00 alle 13:00

IPERCOOP – Centro NOVA

 Distribuzione delle arance di “SOS Rosarno” a sostegno della “Cassa di resistenza contadina e bracciantile”.

Azione informativa per svelare ai soci e consumatori Coop, la falsa etica che nasconde i profitti di uno dei principali gruppi della GDO, per rivendicare un prezzo Equo e sostenibile per produttori e consumatori.

Scarica il  volantino full 11-01-14

8 Responses

  1. Giornata di sostegno alla resistenza contadina e bracciantile & DIY fest winter edition (sabato 11/01/2014) | Brigata 36

    […] GIORNATA DI SOSTEGNO ALLA RESISTENZA CONTADINA E BRACCIANTILE A BOLOGNA sabato 11/1/2014 dalle ore 10:00 alle 13:00 presso l’IPERCOOP – Centro NOVA di Bologna. In occasione dell’anniversario della rivolta di Rosarno l’associazione Sos Rosarno ha organizzato, con l’appoggio della rete Campagne in lotta, una giornata a sostegno della resistenza bracciantile e contadina che si svolge a Roma, Firenze, Livorno, Milano e Bologna, alla quale il Brigata 36 partecipa ed aderisce. Vi sarà un’azione informativa per svelare ai soci e consumatori Coop la falsa etica che nasconde i profitti di uno dei principali gruppi della GDO, per rivendicare un prezzo Equo e sostenibile per produttori e consumatori. Inoltre distribuzione delle arance di “SOS Rosarno” a sostegno della “Cassa di resistenza contadina e bracciantile”. http://alchemillagas.noblogs.org/progetti/popolo-delle-arance/giornata-di-sostegno-alla-resistenza-c… […]

  2. ExAequo Bottega del Mondo
    ExAequo Bottega del Mondo at | | Reply

    Aderisce anche ExAequo Bottega del Mondo. Noi abbiamo le arance di GOEL, ma queste sono le cause che sosteniamo da sempre.

  3. Arturo
    Arturo at | | Reply

    da Imola come brigata 36 e come bsa imola, sia da compratori che da partecipanti ad interventi a Rosarno con le Campagne in lotta, aderiamo all’iniziativa e saremo presenti al volantinaggio a nova.
    a sabato
    Arturo

  4. Alchemilla GAS - Bologna
    Alchemilla GAS - Bologna at | | Reply
  5. raffaele
    raffaele at | | Reply

    aderiamo all’iniziati come
    coop.arvaia

    e cercheremo di essere presenti ai volantinaggio davanti agli iper di
    sab matt sia a borgo che a nova.

    saluti

    raffaele

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply