VERITA’ e GIUSTIZIA per SEKINE TRAORE

per sekine 1

Sekine Traore – bracciante agricolo di 27 anni originario del Mali – è stato ucciso da un carabiniere, nella tendopoli di San Ferdinando, presso Rosarno (RG).

Sul posto si trovavano due pattuglie di carabinieri e una della polizia intervenute – su richiesta dei migranti – per sedare un litigio tra Sekine e altri due lavoratori africani.

«Abbiamo chiamato i carabinieri per chiedere aiuto,

per evitare che qualcuno si facesse male,

non per ammazzare un nostro fratello»

Sekine è stato ucciso da un colpo di pistola all’addome. Secondo la versione dei militari, egli avrebbe ferito il carabiniere con un coltello e il militare avrebbe sparato per reazione. Il procuratore della Repubblica già ipotizza la legittima difesa.

«Sette contro uno: che bisogno c’era di sparare?»

per sekine 2

Una VITA è una VITA

Article written by

since february 2012