Progetto Adesso Pasta!

Destinazione Fondo di Solidarietà anno 2012-13 – Progetto Adesso Pasta!

Cari Sostenitori del Progetto Adesso pasta!
a Monopoli, all’incontro in occasione della riunione nazionale dei Gas, avevamo pensato di dare due destinazioni al Fondo di solidarietà: un parte all’associazione NOGM per il contrasto alla diffusione degli OGM e una parte per aggiornare i conteggi agricoli del progetto Adesso pasta e del prezzo giusto e trasparente.

Siccome nelle ultime settimane la situazione sugli OGM si è molto aggravata, come Progetto Adesso  Pasta! riteniamo sempre più necessario un contrasto fortemente organizzato e abbiamo ora pensato di utilizzare tutto il Fondo di solidarietà raccolto nell’anno 2012-13 per sostenere le attività dell’Associazione NOGM.
Nell’anno  2012 – 13 al Progetto Adesso Pasta! hanno aderito 47 Gas sul territorio nazionale (rispetto ai 40 dello scorso anno) e si è sviluppato un fatturato di circa 195.000€ (rispetto ai circa 171.000€ dello scorso anno) che ha generato un Fondo di solidarietà, il 2% del fatturato (contribuito 1% dai Gas e 1% dalla Cooperativa la Terra e Cielo) pari a 3883,40€ che saranno destinati all’Associazione NOGM.

 

Di Seguito una breve presentazione dell’Associazione NOGM e del suo presidente Franco Trinca.

NOGM si è costituita a marzo 2013 per colmare quello che, ai suoi fondatori, appariva un “vuoto d’azione” nel contrasto all’invasione già annunciata (e ora purtroppo in corso di attuazione!) degli OGM anche in Italia.

Coerentemente con questa premessa, già a maggio NOGM ha presentato una prima querela contro le allora minacciate semine di Fidenato (si era allora all’oscuro che già nel mese di Aprile le semine erano avvenute e segnalate alla Regione Friuli Venezia Giulia, che ben si è guardata dall’informare la società civile e le Associazioni di settore!), azione di contrasto proseguita con numerosi comunicati e sollecitazioni inoltrate direttamente a TUTTI i Parlamentari e Ministri competenti e, da ultimo, con la seconda e più incisiva Querela presentata il 2 Ottobre alle Procure di Pordenone ed Udine (in allegato il testo della Querela,, interessante da leggere, e il Dossier scientifico accluso).
Per conoscere Franco Trinca e il suo impegno contro gli OGM è possibile ascoltare il suo intervento durante l’incontro con Vandana Shiva presso La  Terra e il Cielo, in cui ha ricevuto l’applauso più lungo da parte dei presenti – clicca qui
Franco è di Perugia, è laureato in biologia molecolare ed è nutrizionista clinico. Visto che con la nutrizione non si possono più risolvere tanti problemi di salute, a causa dell’imperversare della chimica e degli OGM, ha deciso di fare il “nutrizionista sociale”, cioè di andare alle cause di tante malattie degenerative e autoimmuni. Da quando ha preso questa decisione non ha mai smesso di impegnarsi contro gli OGM con assiduità e passione.
Un impegno serio contro gli OGM comporta di creare almeno un gruppo giuridico, che si occupi delle intricate questioni legali, e un gruppo scientifico che si occupi di dare tutt’altri pareri rispetto a quelli che forniscono i dipendenti della Monsanto passati dentro l’EFSA. E’ un’altra lotta di Davide contro Golia, che dobbiamo sostenere. La situazione è gravissima.

Al momento c’è una confusione legislativa che fa sì che nessuno agisca contro i seminatori di Mais OGM e per la prossima primavera sono annunciate semine massicce di questo cereale manipolato.
Nei prossimi programmi di NOGM, oltre al sostegno alle denunce già presentate, è prevista l’attivazione presso la Corte di cassazione di una raccolta di firme per una legge di iniziativa popolare, con una capillare mobilitazione in tutta Italia, finalizzata a bloccare sia le coltivazioni che le importazioni di OGM in Italia.

Parallelamente continuerà la pressione presso i parlamentari perché attivino essi stessi una legge contro gli OGM, fondata sui motivi di salvaguardia della salute e dell’ambiente, temi che non sono stati delegati all’UE.
E’ chiaro che il nostro contributo riuscirà a coprire solo una piccola parte delle spese, ma sarà molto apprezzato, soprattutto perchè in questa prima fase l’associazione non è ancora organizzata nella raccolta di contributi da parte di persone, imprese e associazioni sensibili.

 

Per Adesso Pasta!

Matteo Sandon – Gas Biorekk di Padova

Alberta Cardinali – Gas San Silvestro di Senigallia

Sergio Venezia – Gaes Marotta di Villasanta

Loris Asoli – Cooperativa La Terra e il Cielo

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply