LE ARANCE DI SOS ROSARNO DAVANTI ALLE COOP

11 gennaio 2014

GIORNATA DI RESISTENZA CONTADINA E BRACCIANTILE

 arance 11 gennaio

Se vogliamo acquistare prodotti agricoli raccolti da lavoratori regolarmente assunti ed equamente retribuiti, dobbiamo chiedere a COOP e agli altri soggetti della GDO di impegnarsi a pagare il giusto prezzo ai produttori.

 SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE ON LINE

Oggi la rete di sostegno di SOS Rosarno si è mobilitata a Roma, Milano, Bologna, Firenze e Livorno per denunciare ai soci e consumatori COOP come tutta la grande distribuzione organizzata (GDO), di cui Coop fa parte, stia strozzando l’agricoltura nazionale, con l’imposizione di prezzi d’acquisto sempre più bassi, che inducono gli agricoltori a ricorrere a manodopera irregolare e sottopagata.

A Bologna, l’iniziativa è stata promossa da Alchemilla GAS – Il Popolo delle Arance ed ha raccolto l’adesione di Arvaia, Brigata 36 (Imola), CampiAperti, Ex-Aequo, GasBo, GasLow (Nonantola), Giunchiglia 11 (Nonantola), Laboratorio Crash!, S.I.Cobas e si è svolta davanti agli Ipercoop Centronova e Centro Borgo.

I partecipanti all’azione informativa hanno offerto a soci e consumatori COOP le arance e le clementine biologiche di SOS Rosarno, accompagnate dall’indicazione dell’esatta composizione del prezzo di vendita praticato da SOS Rosarno ai Gruppi d’Acquisto Solidali raffrontato con i prezzi – d’acquisto dal produttore e di vendita al pubblico – praticati da COOP.

I facchini della Granarolo, licenziati per aver scioperato per i loro diritti si sono uniti all’iniziativa con un presidio davanti all’ingresso principale dell’ipermercato Centronova, seguito da un corteo all’interno del negozio, sottolineando il legame tra la loro lotta e quella dei braccianti agricoli.

La mobilitazione continua sulla rete web attraverso una petizione on line per chiedere a COOP che applichi ai prodotti in vendita un prezzo trasparente, con indicazione dell’importo corrisposto ai produttori agricoli e si impegni ad aprire canali di commercializzazione dei prodotti che assicurino un equo compenso ai produttori agricoli e garantiscano la regolare assunzione e retribuzione della manodopera.

 SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE

 http://www.change.org/it/petizioni/coop-italia-chiediamo-un-prezzo-trasparente-realmente-sostenibile-per-i-produttori-agricoli-e-per-i-braccianti

arance alla coop1

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply